Pignoramenti immobiliari: una situazione scomoda

In questo articolo parliamo di un aspetto negativo dei traslochi e trasferimenti. Si tratta dei pignoramenti immobiliari, una situazione scomoda per tutti quelli che si ritrovano a viverla. Prima di arrivare alla cattiva notizia, eccone una buona: secondo recenti stime l’attività di pignoramento è in calo negli Stati Uniti, che sono stati i più colpiti dalla crisi immobiliare.

Ora però arriva la cattiva notizia: i pignoramenti immobiliari sono aumentati in ogni altra grande città del paese. Da un’analisi effettuata da uno dei più autorevoli organi d’informazione immobiliare, risulta che su un campione di 200 aree metropolitane sono emersi numeri spaventosi di immobili che sono stati pignorati.

PignoramentiMolte di queste città un tempo fiorenti centri economici, sono state devastate dalla crisi degli immobili: migliaia di persone hanno dovuto abbandonare volontariamente o involontariamente le proprie abitazioni.

Il pignoramento: dalle stelle alle stalle

Aree metropolitane come l’Arizona, il Florida, il Nevada e la California sono protagoniste di pignoramenti e traslochi. E’ buffo pensare che proprio queste città, fino a qualche mese fa, sono state le mete più ambite per i trasferimenti di moltissime persone.

Pignoramenti immobili

Se stai pensando ad un trasloco internazionale o di un investimento immobiliare, queste città sono le prima in cui fare una ricerca di immobili in deprezzamento. Ecco i primi cinque per numero di pignoramenti: Las Vegas, Fort Meyers, Modesto, Phoenix e Miami.

Anche se questo articolo prende in esame gli USA, non credere che la situazione in Italia sia molto differente: è risaputo che nella maggior parte dei casi ciò che succede negli Stati Uniti, prima o poi arriva anche da noi.

Pignoramenti immobiliari

Immobili pignorati in Italia

Negli ultimi 12 mesi in Italia si è registrato un (inaspettato) incremento di immobili pignorati: cifre come 50000 famiglie che nell’anno in corso hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni perché non hanno pagato il mutuo. La crescita dei traslochi prevista è del 25 %.

About Webmaster

Sono il webmaster di questo sito, iscriviti anche tu e commenta gli articoli inseriti nel blog! Vuoi avere la possibilità di inserire i tuoi testi come Guest Posting oppure sotto forma di recensioni per il tuo sito internet? Invia una mail all'indirizzo inq.chat3g@gmail.com e fai la tua proposta. Siamo aperti alle collaborazioni! ;)
This entry was posted in Articoli Blog and tagged , . Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>